Piante utilizzano speciale proteina per difendersi dal freddo e dai batteri

Una ricerca pubblicata su The Plant Cell mostra come le piante riescono a “gonfiarsi” per contrastare il freddo grazie ad una speciale proteina vegetale denominata CAMTA. Gli studiosi hanno analizzato diverse piante del Mid west americano o del Nord Europa durante i periodi invernali.
Si tratta di proteine che sono presenti nelle piante e che non fanno altro che trasformare i geni affinché comunichino una sorta di tolleranza al gelo. Queste proteine sono utili per le piante anche per difendersi dai batteri nocivi nei periodi di freddo a lungo termine.

Secondo Yong Sig Kim, uno degli autori della ricerca, nel corso delle temperature miti, le proteine ​​CAMTA bloccano il sistema che produce l’acido salicilico, un elemento che protegge le piante contro i batteri. Secondo lo scienziato, l’acido salicilico non protegge la pianta dal freddo di per sé ma piuttosto, almeno si pensa, migliora il sistema immunitario durante il freddo come una sorta di strategia preventiva dato che, proprio durante il freddo, le piante diventano più vulnerabili alle infezioni batteriche.
È la stessa situazione degli esseri umani che, per rimanere in buona salute, mangiano in maniera sana e dormono un certo numero di ore.

Fonti e approfondimenti



Condividi questo articolo

Resta aggiornato su Facebook: clicca su “Mi piace questa pagina”


Commenta per primo

Rispondi