Piercing alla lingua e alle labbra possono danneggiare denti e gengive secondo nuovo studio

Credito: kalhh, Pixabay, ID: 287138

I piercing alla lingua e alle labbra possono creare problemi ai denti e alle gengive secondo quanto riporta un nuovo comunicato di HealthDay.[1] Il comunicato, che cita un nuovo studio (una revisione di diversi altri studi) realizzato dal dottor Clemens Walter, un professore dell’Università di Medicina Greifswald in Germania, spiega gli stessi ricercatori hanno scoperto che diversi individui con piercing orali mostravano delle tasche abbastanza profonde e degli spazi vuoti intorno ai denti e alle gengive definiti, dello stesso Walter, come “sfuggenti e sanguinanti”.[1]

Si tratta di segni di parodontite, definita anche come malattia gengivale, una patologia che può causare anche la perdita dei denti, spiega il ricercatore. Walter, con l’aiuto dei colleghi, ha analizzato diversi studi che hanno trattato un totale di 408 soggetti che avevano un totale di 236 piercing alle labbra e 236 piercing alla lingua.
I soggetti riferivano di aver fatto il piercing da tempi diversi che comunque volevano andare da un mese fino a 19 anni. La maggior parte dei soggetti, poi, aveva anche un piccolo “gioiello” di metallo nel piercing.[1]

I ricercatori notavano tasche più profonde intorno ai denti nei pressi del piercing alla lingua in tre studi su cinque e spazi più ampi tra i denti in tre studi su quattro. Il ricercatore inoltre notava che la probabilità di incorrere in danni ai denti e alle gengive sembrava diventare più grande con il passare del tempo. Il ricercatore consiglia alle persone che hanno un piercing alla lingua e alle labbra di rimuoverli per proteggere i denti e le gengive da danni ulteriori.[1]

Note e approfondimenti

  1. Tongue, Lip Piercings May Harm Teeth and Gums – WebMD
Condividi questo articolo

Disclaimer notizie

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore non è responsabile di altri siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Notizie scientifiche.it usa i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione (Leggi di più)

notiziescientifiche.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un blog di notizie, non un sito di consigli medici. Leggi anche il disclaimer medico.

Dati articolo