Più di 25.000 tacchini morti per influenza aviaria in Polonia

Sarebbero più di 25.000 i tacchini morti a causa di influenza aviaria (virus H5N8) in una provincia della Polonia, il voivode di Lublino.
Le stesse istituzioni locali, per limitare la diffusione del patogeno, hanno imposto una limitazione del trasporto di pollame e di altri uccelli in tutte le aree a rischio con un perimetro di circa 3 km intorno alle aree più minacciate.

Uno dei focolai di influenza aviaria è stato rilevato nel comune di Uścimów mentre tre degli allevamenti analizzati sono risultati positivi al test dell’influenza aviaria.
Dei corpi degli oltre 25.000 uccelli già morti, alcuni sono ancora in attesa di essere raccolte ed è difficile fare delle previsioni riguardo al numero di morti totali anche perché nell’area dei focolai ci sono tanti allevamenti di tacchini e polli.

Come dichiarano gli allevatori locali, i tacchini muoiono abbastanza rapidamente e questo mostra quanto virulento possa essere questo virus una volta che attecchisce in una popolazione.
Il primo focolaio era stato confermato solo il 31 dicembre.

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook