Dopo primo accoppiamento, femmine di specie di ragni dicono stop al sesso a vita

Credito: Ken Griffiths, Shutterstock, ID: 1276448674

Lo studio di un gruppo di ricercatori, tra cui Vivian Mendez dall’Università Macquarie, Australia, ha scoperto che i membri femminili di una specie di ragni (Servaea incana, detti anche ragni saltellanti, nell’immagine un esemplare) smettono di accoppiarsi dopo il primo accoppiamento e che anzi diventano aggressive nei confronti dei maschi.

Questa sorta di inibizione sessuale indotta dal primo accoppiamento è una caratteristica che è stata trovata anche in diversi altre specie di insetti e ragni. In altre specie di ragni, infatti, le femmine che si sono accoppiate per la prima volta diventano non più ricettive a livello sessuale a lungo termine (la ricerca lascia intendere probabilmente per il resto dell’esistenza).

Secondo lo studio, le femmine potrebbero essere in grado di memorizzare in qualche modo lo sperma aseguito del primo accoppiamento utilizzandolo poi per tutta la vita.
Secondo la Mendez “Le femmine sono le portatrici della riproduzione maschile: i ragni saltellanti femmina si accoppiano una sola volta nella loro vita e quindi c’è una grande concorrenza tra i maschi relativamente alle femmine vergini”.

Fonti e approfondimenti

Condividi questo articolo

Disclaimer notizie

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore non è responsabile di altri siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Notizie scientifiche.it usa i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione (Leggi di più)

notiziescientifiche.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it

Dati articolo