Primo caso di COVID-19 nella Repubblica Centrafricana, è un italiano 74enne arrivato da Milano

La Repubblica Centrafricana, uno stato dell’Africa centrale con poco più di 5 milioni di abitanti, conferma il primo caso di COVID-19 secondo quanto riferito dal ministero della salute locale.
Si tratta di un italiano di 74 anni che di recente si è recato a Milano e che è arrivato nella città di Bangui tramite un volo Royal Air Maroc, secondo le fonti del ministero.

Il test, a cui il paziente risultato positivo, è stato eseguito dall’Istituto Pasteur di Bangui. Il paziente naturalmente è stato messo in isolamento dalle autorità che stanno cercando, come d’uopo in questi casi, di capire i suoi contatti nelle ultime ore e negli ultimi giorni.

La conferma del primo caso di COVID-19 nella Repubblica Centrafricana è arrivata proprio poco dopo le notizie di una serie di misure stringenti adottate dalle autorità per limitare la diffusione della coronavirus COVID-19 nel paese.
Tra le varie misure adottate, una massiccia installazione di dispositivi per permettere alle persone di lavare le mani in molti luoghi pubblici. Inoltre i dipendenti pubblici, compresi i politici e i ministri, non possono più recarsi all’estero nei paesi considerati ad alto rischio, tra cui anche l’Italia.

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook