Produttore cinese di celle solari investirà 410 milioni di dollari in Florida

Un produttore di pannelli e celle solari cinese, Jinkosolar, ha annunciato che presto investirà ben 410 milioni di dollari a Jacksonville, Florida. Jinkosolar, proprio ieri, ha autorizzato la sua società controllata statunitense a chiudere l’accordo. È stato proprio secondo i documenti comunali che si è venuta a conoscere la cifra, 410 milioni di dollari, che servirà per costruire una grossa fabbrica nonché il quartier generale dell’azienda negli Stati uniti.

L’azienda non ha confermato in via ufficiale ciò che verrà prodotto nella fabbrica tuttavia ha annunciato che ha stretto un altro accordo con un’azienda anonima per la fornitura di moduli solari per oltre 1,75 gigawatt.
Questa notizia segue a quella relativa all’annuncio della United relevable Energy, una nuova società nata dalla fusione di tre giganti dell’energia di Taiwan. Anche quest’ultima azienda, infatti, progetta di costruire un’altra fabbrica di moduli solari negli Stati Uniti.

Queste notizie confermano quanto le aziende estere, soprattutto quelle cinesi e asiatiche, intendano investire negli Stati Uniti nonostante i continui sforzi del presidente Trump di privilegiare soprattutto le aziende americane proprio nel comparto dell’energia solare; è evidente che la richiesta di pannelli solari è al momento forte, e lo sarà ancora di più in futuro.

Fonti e approfondimenti



Condividi questo articolo

Resta aggiornato su Facebook: clicca su “Mi piace questa pagina”


Commenta per primo

Rispondi