Prostata, resezione transuretrale e vaporesezione transuretrale con laser al tulio entrambe efficaci secondo studio

Secondo un nuovo studio pubblicato sulla rivista The Lancet, due delle principali procedure per la condizione relativa alla ghiandola prostatica ingrossata negli uomini risulterebbero entrambe utili ed efficaci. Queste due procedure sono la resezione transuretrale della prostata (TURP) e la vaporesezione transuretrale con laser al tulio della prostata (ThuVARP).
La ricerca è stata condotta da scienziati del Bristol Urological Institute, uno dei più noti istituti di ricerca urologica al mondo.

L’ingrandimento della ghiandola prostatica negli uomini con l’avanzare dell’età è normale. Tuttavia questo ingrandimento a volte può portare a problemi che si manifestano soprattutto durante l’orinazione.
I ricercatori che hanno fatto lo studio hanno notato miglioramenti simili nei pazienti che si sono sottoposti ad una delle due procedure fino ad un anno dopo l’intervento. Migliorava anche il flusso urinario (solo leggermente di più dopo la TURP rispetto alla ThuVARP).
Non erano riscontrabili inoltre particolari differenze per quanto riguarda la degenza in ospedale o altre complicanze, tra cui il sanguinamento, tra le due procedure.

I ricercatori notavano solo che la TURP risultava, ma solo leggermente, “più conveniente” e più veloce in quanto per eseguire questa procedura ci vuole un tempo minore rispetto a quella laser.
“Nel complesso, questo studio ha dimostrato che entrambe le procedure sono efficaci per il trattamento di uomini con sintomi del tratto inferiore”, spiega Hashim Hashim del North Bristol NHS Trust, il ricercatore che ha condotto lo studio.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook