Qualità dello sperma più bassa in obesi e in chi è in sovrappeso

Credito: luvqs via Pixabay, 2141259)

Chi è in sovrappeso oppure è obeso ha probabilità più alte di essere caratterizzato da una qualità più bassa dello sperma. È questa la conclusione di uno studio condotto da un team di ricercatori dell’Università Rovira i Virgili, Spagna, uno studio che mostra ancora una volta che l’aspetto nutrizionale e in generale le diete risultano fattori molto importanti per la qualità dello sperma e dunque anche per la fertilità maschile.

I ricercatori hanno intrapreso una revisione sistematica di molti studi precedentemente condotti sull’argomento per valutare l’eventuale esistenza di un collegamento tra l’adiposità e la qualità dello sperma.
Hanno analizzato fino a 60 studi nei quali erano stati valutati gli aspetti qualitativi dello sperma di vari soggetti oltre che vari altri fattori e caratteristiche relative alla salute, tra cui eventuali stati di sovrappeso e di obesità.

I ricercatori scoprivano che lo stato di sovrappeso o di obesità poteva essere collegato ad una percentuale più alta di parametri di bassa qualità dello sperma, parametri quali il volume dello stesso sperma nonché la conta, la concentrazione e la vitalità degli stessi spermatozoi.
Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Obesity Reviews.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook