Ragazze che vanno a letto più tardi più soggette ad ingrassare

Le ragazze adolescenti che vanno a letto più tardi rispetto alla media mostrano maggiori probabilità di ingrassare secondo un nuovo pubblicato su JAMA Pediatrics.
La ricerca, realizzata dai ricercatori del Kaiser Permanente di Oakland, è stata Imbastita analizzando i dati riguardo a 804 adolescenti di cui 418 femmine con un’età compresa tra 11 e 16 anni.

I dati erano stati prelevati perlopiù da test e questionari oltre che da alcune informazioni fisiche tra cui la percentuale di grasso corporeo e il tracciamento dei movimenti.
Questi ultimi sono stati tracciati tramite un dispositivo da polso mentre la percentuale del grasso corporeo è stata misurata tramite la tecnica dell’assorbimento di raggi X a doppia energia.

Alla fine i ricercatori scoprivano che le ragazze, e non i ragazzi, che andavano a dormire più tardi erano associate ad un aumento di 0,58 cm riguardante le dimensioni della vita nonché ad un aumento di 0,16 kg/m2 di grasso corporeo.
I ricercatori hanno poi aggiustato i dati in base ad alcuni fattori tra cui la durata del sonno, la dieta, l’attività fisica, eccetera, e le associazioni sono state leggermente ridotte ma comunque rimanevano sussistenti.

Questi collegamenti mostrano, secondo i ricercatori, che un miglioramento degli orari del sonno può essere utile anche per prevenire l’obesità adolescenziale nelle ragazze.

Approfondimenti

Condividi questo articolo

Disclaimer notizie

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore non è responsabile di altri siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Notizie scientifiche.it usa i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione (Leggi di più)

notiziescientifiche.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un blog di notizie, non un sito di consigli medici. Leggi anche il disclaimer medico.

Dati articolo