Raro manoscritto di Isaac Newton del XVII secolo trovato in biblioteca della Corsica

La prima copia stampata di Philosophiae Naturalis Principia Mathematica di Isaac Newton (credito: Andrew Dunn ,, CC BY-SA 2.0, via Wikimedia Commons)

Una rara copia di un libro dello scienziato Isaac Newton che descrive le sue tre leggi del movimento è stata individuata in una biblioteca in Corsica. Si tratta di un manoscritto realizzato nel XVII secolo, copia di un libro pubblicato dallo stesso scienziato. Il ritrovamento è stato fatto da una ricercatrice mentre si trovava a studiare in una biblioteca dell’isola.

Il raro manoscritto è stato trovato nella stanza principale della biblioteca Fesch ad Ajaccio da Vannina Schirinsky-Schikhmatoff.
Il manoscritto è in buone condizioni e solo la copertina presenta lievi danni. Il manoscritto, intitolato Philosophiae Naturalis Principia Mathematica (Principi matematici della filosofia naturale) è una copia di una pubblicazione diffusa per la prima volta nel 1687.

La prima edizione fu scritta in latino ma seguirono subito le traduzioni in inglese anche se le copie in latino sono le più ricercate dai collezionisti.
Solo qualche anno fa, per esempio, una copia in latino di questo libro fu venduta all’asta per 3,7 milioni di dollari.

Nella stessa biblioteca di Ajaccio nel 2018 la stessa Schirinsky-Schikhmatoff scoprì un altro manoscritto intitolato Thesaurum Hyeroglyphicorum incentrato sui geroglifici degli antichi egizi e risalente al 1610, almeno 200 anni prima che gli stessi geroglifici fossero poi decodificati dagli esperti grazie alla pietra di Rosetta.

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook