Realtà virtuale molto utile per trattare patologie mentali a distanza

L’assistenza sanitaria per malati di mente e per tutte le patologie mentali potrebbe essere effettuata tramite realtà virtuale in futuro e ciò potrebbe rappresentare un metodo molto efficace: è quanto lascia intendere un nuovo articolo su The Conversation secondo il quale l’utilizzo della VR per le terapie a distanza comporterebbe uno svolgimento delle sessioni “faccia a faccia” in un ambiente virtuale così come si svolgono in uno studio medico.

È di questo parere l’autrice dell’articolo, Shiva Pedram, ricercatrice dell’Università di Wollongong, Australia. La realtà virtuale porterebbe a nuovi modi per migliorare l’assistenza sanitaria Mentale e in generale aprirebbe “una miriade di nuove opportunità”.
La ricercatrice ha infatti pubblicato uno studio su Computers in Human Behavior che esamina proprio le potenzialità della realtà virtuale in casi del genere.

Naturalmente la terapia faccia a faccia resta il metodo migliore ma quella basata sulla VR risulta molto più efficace di altre terapie che prevedono connessioni remote, come quella basata su Skype.
I ricercatori hanno effettuato esperimenti su 30 partecipanti con un’età compresa tra 21 e 63 anni eseguendo sessioni terapeutiche per patologie mentali sia tramite realtà virtuale che tramite Skype.

Per la realtà virtuale, i ricercatori hanno utilizzato l’applicazione Oculus Go, che prevede un dispositivo montato sulla testa, per un’esperienza “multidimensionale e interattiva”.
Sono poi stati utilizzati degli avatar per rappresentare i terapisti le cui figure erano state modellate sulle persone reali.

I risultati mostravano che partecipanti preferivano l’utilizzo della VR perché quest’ultima donava un acuto senso del realismo che rendeva l’interazione più significativa e dunque più proficua.
Inoltre l’utilizzo di un avatar incoraggiava i partecipanti ad esprimersi in maniera più libera e con un timore di essere giudicato minore.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un sito di notizie, non di consigli medici. Leggi anche il nostro disclaimer medico.

Dati articolo


Resta aggiornato su Facebook