Registrato il più potente campo magnetico mai generato al chiuso

Viene definito come il più grande campo magnetico mai generato al chiuso quello rilevato da un gruppo di ricercatori dell’Università di Tokio. Con una forza di 1200 tesla questo campo magnetico è circa 400 volte più potente dei campi generati dai magneti delle macchine per la risonanza magnetica, quelle che si utilizzano negli ospedali e che possono vantare dei magneti enormi e potenti.
Si è inoltre calcolato che questo campo magnetico risulti circa 50 milioni di volte più forte dello stesso campo magnetico terrestre.

Si tratta di un record per quanto riguarda i campi magnetici ottenuti in uno spazio chiuso. All’aperto, infatti, si possono utilizzare degli speciali esplosivi chimici che possono generare campi ancora più forti ma per quanto riguarda campi generati in maniera più o meno controllata, come in questo caso, si tratta di un nuovo primato.

Non si tratta, in ogni caso, di un primato fine a se stesso: questa ricerca potrebbe aiutare a raggiungere il cosiddetto “limite quantico”, un limite fisico che si ottiene quando tutti gli elettroni di un dato corpo fisico sono confinati allo stato fondamentale più basso, una situazione nella quale possono accadere strani ed esotici fenomeni quantici.

E ancora, la ricerca potrebbe aiutare nella costruzione dei rettori per la fusione nucleare, per certi versi ancora una chimera della fisica moderna e in generale della ricerca di nuove fonti di energia pulita. Per sostenere un processo di fusione nucleare, secondo gli scienziati, basterebbero infatti campi magnetici da poco più di 1000 tesla.

Fonti e approfondimenti



Condividi questo articolo

Resta aggiornato su Facebook: clicca su “Mi piace questa pagina”


Commenta per primo

Rispondi