Ricreato microambiente retinico umano con cellule staminali

Cellule gangliari retiniche pluripotenti umane derivate da cellule staminali, mostrate in rosso, sono state coltivate con astrociti, mostrate in verde (credito: School of Science)

Un gruppo di biologi dell’Indiana University – Purdue University Indianapolis ha ricreato un microambiente retinico umano utilizzando cellule staminali, naturalmente laboratorio. Questo ambiente mima in maniera efficiente, a detta degli stessi ricercatori, tutto l’ambiente che circonda e che si trova nella retina umana.

Il progetto sarà naturalmente utile per studiare varie malattie degli occhi, in primis il glaucoma, per il quale si potrebbe arrivare ad un modello della malattia sviluppato direttamente laboratorio, nonché per comprendere meglio lo sviluppo e la maturazione delle cellule gangliari retiniche.
La ricerca è stata pubblicata pubblicata su Stem Cell Reports.

Fonti e approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un sito di notizie, non di consigli medici. Leggi anche il nostro disclaimer medico.

Dati articolo


Resta aggiornato su Facebook