Samsung brevetta schermo volante controllabile con occhi o mani

I droni diventano sempre più popolari e, contemporaneamente, diventano più sopraffini le tecnologie che li riguardano. Un nuovo brevetto della Samsung, individuato da LetsGoDigital e risalente al 2016, parla di un nuovo, interessante schermo volante dotato di telecamera e di un sistema di osservazione affinché possa essere controllato tramite il movimento degli occhi, della testa, delle mani o delle dita in tempo reale.
Tramite il movimento degli occhi o tramite gesti delle mani è possibile regolare velocità e direzione del piccolo drone e dunque si può regolare l’angolo dello schermo che è contenuto in una sorta di cornice.

La piccola unità volante, che dispone anche di riconoscimento vocale, GPS e collegamento Wi-Fi, dispone anche di un’unità per il rilevamento degli ostacoli.
Il piccolo schermo vede la presenza, ai quattro angoli, di quattro mini eliche affinché possa librarsi in aria.
Il brevetto, intitolato “Flying display device”, non descrive i potenziali utilizzi di questo piccolo mini drone nè rivela la composizione dello schermo.

Fonti e approfondimenti



Condividi questo articolo

Resta aggiornato su Facebook: clicca su “Mi piace questa pagina”


Commenta per primo

Rispondi