Sbarazzarsi degli oggetti è più difficile per chi soffre di solitudine

Sbarazzarsi delle cose vecchie, e quindi riuscire a tenere anche la casa maggiormente in ordine, è più difficile per chi soffre di solitudine. È questa la conclusione di uno studio ripreso da HealthDay e realizzato dalla ricercatrice Catherine Cole dell’Università dello Iowa.

Secondo la ricercatrice, sono proprio quelle persone che si sentono maggiormente sole ad essere quelle più attaccate agli oggetti, ad esempio ad un vestito oppure ad un giocattolo dell’infanzia. Ciò rende per loro più difficile separarsi da quegli stessi oggetti.

E, come rivela la stessa ricercatrice, il sentirsi soli non è una sensazione che è limitata solo a quelle persone che sono effettivamente socialmente isolate ma può riguardare anche quelle persone che hanno normali contatti sociali. Anche queste ultime possono sentirsi letteralmente disconnesse dalla società e ciò può accadere anche temporaneamente.

Naturalmente l’impossibilità di sbarazzarsi degli oggetti può portare a diverse conseguenze fastidiose tra cui l’accumulo degli stessi oggetti in casa, cosa che è sempre più spesso collegata ad una vera e propria sindrome definita come “sindrome da accumulo”, con conseguente disordine cronico che per alcuni soggetti può raggiungere livelli allarmanti e pericolosi finanche per la salute.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un sito di notizie, non di consigli medici. Leggi anche il nostro disclaimer medico.

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook