Scarsa salute orale collegata ad aumento di rischio di cancro al fegato secondo studio

Grazie ad uno studio che si è rifatto ai dati di oltre 469.000 persone che vivono nel Regno Unito, un gruppo di ricercatori ha riscontrato che una scarsa salute orale può essere legata ad un rischio maggiore di contrarre il cancro al fegato.

Lo studio, che è stato condotto da un gruppo di ricercatori della Queen’s University di Belfast, ha analizzato anche l’associazione tra la scarsa salute orale e altri tumori gastrointestinali, come quelli del colon, del retto e del pancreas, non trovando però relazioni significative in questi ultimi casi.

Già altri studi in passato hanno trovato associazione tra la cattiva salute orale e il rischio maggiore di diverse malattie croniche, come ad esempio le malattie cardiache, il diabete e l’ictus, come ricorda anche Haydée WT Jordão, autore principale dello studio, ma non erano state fatte ricerche sufficienti riguardo ad una possibile relazione tra le condizioni dell’apparato orale e i tumori gastrointestinali.

I ricercatori hanno infatti trovato che 4069 persone degli oltre 469.000 partecipanti avevano sviluppato un cancro gastrointestinale durante il periodo in cui erano state seguite. Nel 13% di questi casi, queste persone riportavano anche problemi di salute orale.
I pazienti con una salute orale peggiore erano, a livello probabilistico, più giovani, di sesso femminile e consumavano meno di due porzioni di frutta e verdura al giorno.

Secondo i ricercatori una possibile spiegazione in questo collegamento potrebbe essere legata al ruolo del microbioma orale e a quello del fegato. Secondo Jordão una delle tante funzioni del fegato sta nella eliminazione dei batteri al corpo umano.
Quando il fegato non funziona a dovere, a causa di una patologia, per esempio, più batteri sopravvivono e tra questi possono esserci anche quelli della cavità orale, come il Fusobacterium nucleatum.

Eventuali ruoli diretti di questo batterio nel cancro del fegato non sono però chiari e dimostrati e ulteriori studi saranno necessari.
Un’altra teoria spiega che chi ha una salute orale più scarsa può avere anche un numero minore di denti e ciò può alterare la dieta e può costringere a consumare cibi più morbidi e potenzialmente meno nutrienti, cosa che indirettamente può alzare i rischi di un tumore al fegato.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un sito di notizie, non di consigli medici. Leggi anche il nostro disclaimer medico.

Dati articolo


Resta aggiornato su Facebook