Scienziati scoprono che batterio Stenotrophomonas maltophilia si sta diffondendo globalmente

Un team internazionale di ricercatori ha scoperto che alcuni ceppi del batterio Stenotrophomonas maltophilia, un batterio che può procurare negli esseri umani anche infezioni abbastanza gravi, si è diffuso in maniera notevole a livello globale.
Lo studio è stato supervisionato dal Borstel Leibniz Lung Center (FZB) e produce la prima comprensione sistematica della filogenesi globale dei ceppi di questo batterio.[1]

I vari ceppi questo batterio possono essere trovati in vari ecosistemi, diversi dei quali anche collegati all’uomo. Per lungo tempo, forse per troppo, considerato non problematico, questo batterio è in realtà uno dei patogeni ospedalieri più diffusi. Può causare infezione e risulta resistente anche diversi antibiotici. Le infezioni più comuni che produce questo batterio sono quelle al tratto respiratorio e al flusso sanguigno (in particolare batteriemia e le infezioni del sangue correlate al catetere).[1]

Gli scienziati, nel corso della loro analisi, hanno scoperto che esistono almeno 23 diverse linee di discendenza di questo batterio e il ceppo di una particolare linea di discendenza risulta diffuso in tutto il mondo. Questo ceppo, denominato Sm6, può contare su diversi geni chiave per la sua forza di virulenza e su diversi geni di resistenza.

Si tratta di risultati che suggeriscono che “una specifica configurazione genica può promuovere la diffusione di diversi sottotipi di S. maltophilia in ambito ospedaliero, ovvero sotto trattamento antimicrobico”, come spiega Matthias Gröschel, il principale autore della ricerca.[1]
“Combinati con studi su altri agenti patogeni, i nostri risultati mostrano come il monitoraggio sistematico basato sul genoma di S. maltophilia e altri agenti patogeni in ambito ospedaliero può aiutare a rilevare le vie di trasmissione e migliorare il controllo delle infezioni”, spiega Thomas Kohl, l’autore senior dello studio.[1]

Note e approfondimenti

  1. Global spread of the multi-resistant pathogen Stenotrophomonas maltophilia | German Center for Infection Research (IA)
  2. The phylogenetic landscape and nosocomial spread of the multidrug-resistant opportunist Stenotrophomonas maltophilia | Nature Communications (IA) (DOI: 10.1038/s41467-020-15123-0)
Condividi questo articolo

Disclaimer notizie

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore non è responsabile di altri siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Notizie scientifiche.it usa i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione (Leggi di più)

notiziescientifiche.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un blog di notizie, non un sito di consigli medici. Leggi anche il disclaimer medico.

Dati articolo