Scienziati scoprono che larve di coleotteri “subacquei” fanno strage di girini

Esemplare adulto di Lechriodus fletcheri (credito: Froggydarb su Wikipedia in inglese, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons)

È stata fatta quasi per caso la scoperta di gruppi di coleotteri capaci di sterminare migliaia di Girini. La scoperta è stata effettuata dall’ecologo Jose ValdezChe, insieme al suo team, ha tentato di ripopolare un sito di conservazione delle rane A Newcastle, in Australia.
I ricercatori avevano pensato di recintare l’area per tenere fuori i serpenti predatori ma non avevano calcolato l’eventuale arrivo di predatori forse ancora più micidiali ma al contempo anche molto più piccoli: gli Hydaticus parallelus, coleotteri “subacquei” che attaccano in gruppo i girini sterminandoli.

Utilizzano tattiche di accerchiamento e di attacco così raffinate che su 10.000 girini immessi nel sito, tre anni dopo sono rimaste solo una manciata di rane.
Il caso di predatori che sono molto più piccoli delle loro prede è abbastanza raro in natura così come è insolito vedere insetti come i coleotteri cacciare in branco.

Effettuando appostamenti di notte, Valdez e colleghi hanno notato le tattiche che questi insetti utilizzano per circondare un girino e per farlo a pezzi nel minor tempo possibile, tattiche così raffinate che lo stesso Valdez dichiara di essere rimasto scioccato.
Oltre ad attaccare i girini, questi coleotteri “da immersione” depongono le loro uova all’interno delle uova di rana Lechriodus fletcheri. Le uova degli insetti sono solite schiudersi entro 24 ore dalla schiusa delle uova di rana.

In questo modo quando le uova degli insetti si schiudono e possono poi facilmente attaccare i girini appena sono nati.
I ricercatori hanno notato che solo le larve di coleottero
erano capaci di uccidere fino a tre girini ogni ora, spesso lasciando le proprie prede mangiate solo a metà sei se ne presentava un’altra vicina.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook