Scienziati scoprono come far nascere solo maschi o solo femmine da mammiferi

abstract grafico dello studio (credito: EMBO reports (2019) e48269 DOI: 10.15252/embr.201948269)

Una ricerca definita come “rivoluzionaria” viene portata avanti da un team di ricercatori dell’Università di Tel Aviv.
I ricercatori hanno scoperto come “indirizzare” il concepimento dei mammiferi affinché nascano solo femmine oppure solo maschi.

Questo studio innovativo potrebbe rivelarsi, secondo Udi Qimron, uno degli autori, molto utile per allevatori di bovini e suini dato che nel settore della macellazione delle carni di questi animali una progenie esclusivamente maschile risulta più vantaggiosa.

Attualmente i ricercatori sono riusciti nell’impresa solo con i topi in laboratorio ma il concetto, assicurano, può essere messo in pratica anche per altri animali come bovini, suini, polli, capre, per citarne qualcuno.
In natura il rapporto tra i sessi per quanto riguarda le nascite dei mammiferi è casuale ma le percentuali si assestano per quasi tutte le specie intorno al 50 e 50.

Esistono poi specie di altri animali, in special modo pesci e insetti, che tramite metodi “naturali” possono forzare la nascita di figli maschi o femmine ma si tratta di casi che gli stessi ricercatori non hanno preso in considerazione e che non sono stati oggetto dello studio che riguarda solo i mammiferi.

Tramite un nuovo metodo di ingegneria genetica, i ricercatori hanno incrociato due topi geneticamente modificati.
A seguito della fecondazione, lo sperma del topo maschio e la proteina Cas9 dell’uovo materno vengono combinati negli embrioni in modo che il processo di combinazione elimini gli embrioni maschili oppure quelli femminili.

Come specifica lo stesso Qimron, si tratta di risultati che “aprono la strada a un sistema genetico che consente la produzione di sesso parziale. Quando vengono incrociati due tipi transgenici di topi codificanti cas9 o Y-cromosomico-guida, la mortalità dei maschi avviene perché Cas9 è indirizzato dal cromosoma Y verso geni essenziali bersaglio. Questo non accade nelle femmine perché il cromosoma Y non viene trasferito su di loro, e quindi impedisce lo sviluppo embrionale dei maschi senza influenzare lo sviluppo delle femmine”.
Lo stesso processo, fanno notare gli stessi scienziati, può essere attuato per far nascere solo maschi.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un sito di notizie, non di consigli medici. Leggi anche il nostro disclaimer medico.

Resta aggiornato su Facebook