Scoperta galassia con doppio nucleo lontana 30 milioni di anni luce

La galassia NGC 4490 presenta due nuclei galattici , uno visibile in luce ottica (OPT) e un altro all'infrarosso (IR). A e B sono altri due punti di densità interessanti (credito: arXiv: 2001.05601 , AL Lawrence et al.)

Secondo un team di astronomi che ha pubblicato un nuovo studio sull’Astrophysical Journal , la Galassia NGC 4490, soprannominata anche “Cocoon Galaxy” per la sua forma unica, vanta una struttura “a doppio nucleo”.

Un nucleo può essere intercettato a livello visivo a diverse lunghezze d’onda mentre l’altro può essere visto solo all’infrarosso o alle lunghezze d’onda radio.
La galassia NGC 4490 interagisce gravitazionalmente con una galassia più piccola, NGC 4485. Questo “sistema binario” vanta circa il 20% delle dimensioni dell’intera via Lattea e si trova a circa 30 milioni di luce di distanza da noi.

Allen Lawrence, il primo autore dello studio nonché ricercatore dell’Università statale dell’Iowa, dichiara di aver notato questo doppio nucleo già sette anni fa, qualcosa che non era mai stato osservato prima.
Secondo il ricercatore, tutti e due i nuclei hanno più o meno la stessa dimensione, la stessa massa e lo stesso livello di luminosità.

Inoltre questo doppio nucleo spiegherebbe anche perché questo sistema galattico è circondato da un altrettanto inusuale pennacchio di idrogeno: “L’interpretazione più semplice delle osservazioni è che NGC 4490 è esso stesso un residuo di fusione in fase avanzata”.
Questa fusione sarebbe avvenuta nel passato a seguito di una collisione tra due galassie.

In generale le galassie a doppio nucleo sono molto rare. Si pensa che al centro di questi sistemi possano esserci più buchi neri supermassicci.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook