Scoperta nuova aragosta tozza in Papua Nuova Guinea

Hendersonida parvirostris (credito: Paula C. RodrÍguez-Flores, Enrique Macpherson, Annie Machordom; doi: 10.3897/zookeys.935.51931; ZooKeys)

Una nuova specie di aragosta tozza, appartenenti al genere Hendersonida, è stata scoperta da un team di ricercatori del Centre d’Estudis Avançats de Blanes, Girona, e del Museo Nazionale di Scienze Naturali, Madrid, Spagna.
L’aragosta, denominata Hendersonida parvirostris, è endemica della Papua Nuova Guinea.

La parvirostris si distingue dalla unica altra specie del genere, la Hendersonida granulata , scoperta nel 1885, relativamente rara e presente dalle Filippine alla Polinesia, perché ha un numero più piccolo di spine sulla superficie del carapace dorsale ma anche per la forma del rostro e delle spine sopraoculari, per i peduncoli delle antenne e per la lunghezza delle zampe locomotrici.

I ricercatori hanno analizzato genericamente l’esemplare e hanno scoperto alti livelli di divergenza di sequenze tra questa specie e la granulata. Tuttavia, a livello morfologico ed esterno, sono molto simili.
La nuova aragosta tozza è stata scoperta durante una spedizione in Papua Nuova Guinea tra l’agosto e l’ottobre del 2010 quando furono raccolti due esemplari.

Sia la granulata che la nuova parvirostris, le uniche due del genere Hendersonida, di si differenziano dal genere Paramunida per due caratteristiche principali: la superficie granulata del carapace e il lungo dorso distomesiale.
Parvirostris e granulata si sarebbero differenziate a livello evoluzionistico nel miocene precoce, un periodo durante il quale la maggior parte dei Munididae (la famiglia che raggruppa tutte le aragoste tozze) si andava dividendo in molte specie.

Approfondimenti

Condividi questo articolo

Disclaimer notizie

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore non è responsabile di altri siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Notizie scientifiche.it usa i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione (Leggi di più)

notiziescientifiche.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it

Dati articolo