Scoperta in Tasmania nuova colonia di Thymichthys politus, il pesce più raro del mondo

Thymichthys politus è una specie di pesce del genere Thymichthys conosciuta anche, in lingua inglese, con il nomignolo di “red handfish”. Questo pesce dall’aspetto strano e bitorzoluto è considerato il più raro del mondo tanto che, almeno fino all’annuncio oggetto di questo articolo, ne erano stati precedentemente individuati solo in 20-40 unità in tutto il globo terrestre.

Una squadra di ricercatori a però annunciato di averne trovato una nuova popolazione al largo delle coste della Tasmania sud (il sito preciso non è stato divulgato per motivi abbastanza palesi relativi alla conservazione di questa specie).
La nuova colonia, che secondo i ricercatori può contare su circa una quarantina di esemplari di cui otto già sono stati identificati con certezza, è stata scoperta quando una persona aveva riferito di averne visto un esemplare durante una esplorazione subacquea.

Questo pesce, che praticamente cammina sul fondo del mare con vere e proprie zampette invece di nuotare, è in forte pericolo di estinzione e la notizia riguardante il ritrovamento di una nuova colonia, peraltro anche relativamente numerosa, ha sollevato di non poco il dottor Rick Stuart-Smith, uno dei fondatori del Reef Life Survey, impegnato nell’esplorazione che ha portato alla conferma dell’esistenza di questa nuova colonia.

Fonti e approfondimenti



Condividi questo articolo

Resta aggiornato su Facebook: clicca su “Mi piace questa pagina”


Commenta per primo

Rispondi