Scoperto nuovo batterio che infetta ferite umane

Una nuova specie (nonché un nuovo genere) di batterio, appartenente alla stessa famiglia dell’Escherichia coli e della salmonella, è stato trovato da due ricercatori dell’Università di Göteborg.
Denominato Scandinavium goeteborgense, il batterio è resistente agli antibiotici e può essere trovato nelle ferite infette.

Il batterio, descritto in una ricerca apparsa Su Frontiers in Microbiology, è stato trovato in una ferita infetta di un paziente adulto ricoverato all’ospedale di Kungälv, città a nord di Göteborg.
Analizzando campioni prelevati dalla ferita del paziente, i ricercatori hanno isolato, tra gli altri batteri, anche uno appartenente ad una nuova specie all’interno della famiglia delle enterobatteriacee.
Per identificare il batterio e per capire che si trattava di una nuova specie ricercatori hanno dovuto sequenziare il DNA del genoma.

Si tratta di uno studio importante in quanto, come fa comprendere Francisco Salvà Serra, uno degli autori dello studio, capire quali precisi batteri hanno infettato una ferita permette ai medici curanti di poter prescrivere gli antibiotici più adatti invece degli antibiotici ad ampio spettro.
Questi ultimi per molti versi possono essere considerati dannosi in quanto favoriscono lo sviluppo della resistenza agli antibiotici degli stessi batteri.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook