Scoperto nuovo pesce dallo strano colore giallo-rosa

Tosanoides aphrodite (Credito: Luiz Rocha © 2018 California Academy of Sciences)

Un nuovo pesce, dai colori abbastanza inusuali e sgargianti, è stato scoperto da un gruppo di esploratori subacquei dell’Accademia delle Scienze della California. Il pesce è stato avvistato ad una profondità di più di 100 metri di profondità nei pressi del remoto arcipelago brasiliano di San Pietro e San Paolo, situato a circa 1000 km al largo delle coste del Brasile.

Questo pesce dai colori giallo e fucsia (le femmine sfoggiano invece un colore rosso sangue) vive nelle fessure tra le rocce delle barriere coralline. Lo studio relativo al scoperta è stato pubblicato su Zookeys.

Denominato Tosanoides aphrodite proprio per la sua bellezza, che ha fin da subito affascinato i sub, questo animale conferma il fatto che i pesci delle zone crepuscolari (o zone mesopelagiche, zone del mare comprese tra 200 e 1000 metri di profondità) sono spesso di colore rosa o rossastro, come spiega Hudson Pinheiro, uno degli esploratori-ricercatori che hanno partecipato alla spedizione: “I pesci della zona crepuscolare tendono ad essere di colore rosa o rossastro. La luce rossa non penetra in queste profondità oscure, rendendo i pesci invisibili se non illuminati da una luce come quella che portiamo in immersione.”

Fonti e approfondimenti



Condividi questo articolo

Resta aggiornato su Facebook: clicca su “Mi piace questa pagina”


Commenta per primo

Rispondi