Sempre più ragazzi americani svapano potente concentrato di marijuana

Un nuovo studio si è concentrato su una particolare concentrato di marijuana che sempre più adolescenti statunitensi stanno provando come liquido per le sigarette elettroniche.

Lo studio, pubblicato su Pediatrics , ha raccolto i dati di un sondaggio biennale degli studenti delle scuole secondarie dell’Arizona.
I risultati mostravano che un terzo degli studenti (33%) aveva provato una qualche forma di marijuana e che quasi un quarto (24%) aveva invece provato un particolare concentrato dello stessa marijuana che sembra avere un quantitativo tre volte maggiore di THC, il costituente base che provoca la dipendenza.

I ricercatori hanno scoperto inoltre che chi utilizzava questo concentrato di marijuana andava incontro ad un maggior rischio di dipendenza anche rispetto a quegli adolescenti che utilizzavano la marijuana ma non quel particolare concentrato.

Già studi precedenti, come riferito nello stesso comunicato stampa dietro questo studio, avevano mostrato che i giovani stanno sempre più utilizzando le sigarette elettroniche per “nascondere” il loro utilizzo di marijuana: “Lo svapo di marijuana può essere fatto assomigliare allo svapo di nicotina”, dichiara Madeline Meier, professoressa di psicologia dell’Università dell’Arizona e autrice dello studio.

“Ciò che mi preoccupa di più è che i genitori potrebbero non avere idea che il loro ragazzo stia usando marijuana, specialmente se il ragazzo sta usando il concentrato di marijuana”, dichiara ancora la stessa ricercatrice.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo


Resta aggiornato su Facebook