Sistemi di drenaggio cittadini non preparati a forti piogge che avverranno in futuro

I sistemi di drenaggio delle città sono perlopiù non progettati bene per le condizioni meteorologiche estreme, sostanzialmente quelle che vedono grossi rovesci di pioggia a grande intensità e in tempi stretti.
Ciò può rappresentare un problema soprattutto nelle aree canadesi dove, quando si accumula la neve, quest’ultima può combinarsi con una pioggia improvvisa e ciò può portare a vere proprie colli di bottiglia che possono causare inondazioni.

È stato questo l’oggetto di studio di Saeed Mohammadiun, studente di dottorato della University of British Columbia Okanagan.
Insieme ai colleghi ha esaminato i sistemi di drenaggio urbani del Canada e ha sollevato diverse preoccupazioni per l’efficienza e la resilienza di questi sistemi in uno studio pubblicato su Hydrological Sciences.

“Come ingegneri, eseguiamo simulazioni di possibili eventi catastrofici e i sistemi attuali spesso non vanno bene”, specifica lo stesso Mohammadiun. “Stiamo assistendo a fonti di sovraccarico come guasti strutturali, forti piogge o improvvisa fusione di neve che stressano questi sistemi.”
In sostanza questi sistemi non sarebbero stati costruiti per scenari così catastrofici che, con i cambiamenti climatici in corso, potrebbero rappresentare più che la normalità in futuro. Ciò potrebbe portare ad un fallimento strutturale delle stesse reti e quindi a inondazioni cittadine.

“La costruzione o il miglioramento della resilienza dei sistemi di drenaggio delle acque piovane urbane è cruciale per garantire che questi sistemi siano protetti il ​​più possibile da guasti o che possano rapidamente recuperare da un potenziale guasto”, dichiara ancora il ricercatore secondo il quale bisogna considerare una larga gamma di possibili scenari, molti dei quali ad oggi appaiono imprevedibili, quando si struttureranno o si farà la manutenzione dei sistemi di drenaggio cittadini.

Dovrebbe essere necessario in primis creare un numero appropriato di veri e propri tunnel di scarico per far defluire le acque e in generale bisognerà aumentare le capacità dei sistemi di drenaggio in tutto il Canada.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook