Sottile pellicola stimola elettricamente retine danneggiate

Una sottile pellicola fotoelettrica per stimolare i tessuti della retina danneggiati è stata creata da un gruppo di ricercatori dell’Università di Okayama.

Il dispositivo sottilissimo è accoppiato con un colorante il quale genera, tramite una reazione chimica, dei cambiamenti elettrici quando viene esposto alla luce. I segnali elettrici stimolano infine il tessuto nervoso nell’occhio.
Il dispositivo è già stato testato sui ratti con distrofia retinica, una malattia degenerativa della retina.

La pellicola è stata posizionata sopra i tessuti distrofici della retina dei topi e ciò provocava l’induzione dei segnali elettrici in risposta alla luce e solo sui tessuti retinici distrofici.
Secondo i ricercatori, i risultati di questa ricerca forniscono “prove dirette della capacità della pellicola di polietilene fotoelettrica accoppiata con colorante di suscitare una risposta simile all’elettroretinogramma e potenziali picchi di azione nella retina degenerativa”.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un sito di notizie, non di consigli medici. Leggi anche il nostro disclaimer medico.

Dati articolo


Resta aggiornato su Facebook