SpaceX lancia razzo Falcon 9 per portare in orbita secondo satellite per comunicazioni più pesante

SpaceX ha lanciato stamattina, alle ore 06:45 ora italiana, il suo razzo Falcon 9 per portare in orbita un satellite per le telecomunicazioni, il Telstar 18 Vantage. Il razzo è partito, dopo un ritardo di 77 minuti, dal Complesso 40 di Cape Canaveral. Otto minuti dopo la partenza, il razzo è tornato sulla Terra eseguendo uno spettacolare atterraggio a bordo dell’apposita nave della SpaceX denominata “Of course I Still Love You”.

La stessa SpaceX non ha però tentato di recuperare anche il cono protettivo del razzo, cosa che comunque ha provato in diversi precedenti decolli utilizzando una diversa imbarcazione denominata Mr. Steven. Il recupero del cono, però, non ha mai avuto successo fino ad ora.
Si tratta della quarta missione ad utilizzare la nuova versione del razzo Falcon 9 e la prima ad utilizzare il razzo con la variante “Block 5”.

Telstar 18V è il secondo satellite per le comunicazioni più pesante mai lanciato (poco più di 7000 kg di peso) e il terzo di una costellazione di proprietà della Telesat, una società canadese, che intende fornire copertura a banda larga alle nazioni della regione asiatica sul Pacifico (Cina, Mongolia, regioni del sud-est asiatico). Questo nuovo satellite andrà a sostituire e ad espandere le funzionalità del Telstar 18, un vecchio satellite lanciato nel 2004.

Fonti e approfondimenti

Articoli correlati


Condividi questo articolo

Resta aggiornato su Facebook: clicca su “Mi piace questa pagina”


Commenta per primo

Rispondi