Specie di gambero aggiorna la sua visione 160 volte al secondo, è quasi un record

Alpheus heterochaelis (credito: Centro di ricercar ambientale Smithsonian, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons)

Potrebbero avere gli occhi più veloci dell’intero mondo animale, escluso qualche insetto, i gamberi analizzati da un gruppo di ricercatori che hanno pubblicato il proprio studio su Biology Letters.
I ricercatori si sono concentrati sull’Alpheus heterochaelis, un piccolo gambero già conosciuto per i suoi artigli a presa rapida molto rumorosi tanto che il rumore stesso tende a stordire le prede.

I ricercatori hanno condotto un particolare esperimento infilando nell’occhio di questi gamberi vivi un filo conduttore e registrando gli impulsi elettrici immessi dall’occhio. Si accorgevano che questi crostacei potevano aggiornare la loro visione 160 volte al secondo, una delle più alte frequenze di aggiornamento della vista mai registrate nel mondo animale. Esiste solo qualche specie di insetto con un aggiornamento visivo così veloce.

Il vantaggio di una frequenza di aggiornamento così veloce? È un po’quello che si può ottenere con un monitor che va a 60 hertz invece di 30 hertz: quelle scene in movimento che per i secondi potrebbero apparire un po’sfocate e non ben delineate nei bordi, per i primi possono invece apparire più precise e dettagliate o quantomeno non sfocate. Ed è proprio questo il vantaggio di questo gambero rispetto ad altre specie.
Stranamente una delle specie animali che si avvicina di più a questo record è il piccione che riesce ad aggiornare il suo campo visivo 143 volte al secondo.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook