Statine e attività fisica, il risultato dello studio sugli effetti collaterali muscolari

Credito: Mitch Saint, Shutterstock, ID: 1593820843

Secondo uno studio pubblicato sul Journal of the American College of Cardiology, gli utenti che assumono statine possono acquisire dei vantaggi con un programma fatto da allenamenti di resistenza di intensità moderata, come rivela il comunicato dell’Università di Wageningen.[1]
Le statine sono farmaci per abbassare il colesterolo e, come rivela lo stesso comunicato, sono tra i farmaci più diffusi per contrastare o prevenire le malattie cardiovascolari.[1]

Sintomi muscolari tra gli utilizzatori di statine

In alcuni casi le statine possono procurare dei sintomi muscolari, tra cui dolore, affaticamento e rigidità. Questi effetti collaterali sono da ricondurre al metabolismo energetico mitocondriale dei muscoli. I ricercatori volevano capire se queste disfunzioni mitocondriali collegate con l’assunzione delle statine potessero essere attenuate da un allenamento di resistenza moderato.[1]

L’esperimento su 32 assuntori di statine

Hanno quindi svolto uno studio su 32 soggetti che assumevano statine, con un’età media di 64 anni. I soggetti sono stati divisi in due gruppi di 16, quelli sintomatici e quelli non sintomatici. C’era inoltre un gruppo di controllo composto da altri 20 soggetti.
Tutti i soggetti venivano sottoposti ad un programma fatto da due allenamenti a settimana di ciclismo e uno di resistenza. L’esperimento durava 12 settimane.

Risultati

Alla fine dell’esperimento i partecipanti che assumevano le statine, sia quelli sintomatici che quelli asintomatici, mostravano miglioramenti delle prestazioni dei muscoli scheletrici, una migliore capillarizzazione delle fibre muscolari e del contenuto mitocondriale e tutto questo senza peggiorare i sintomi ai muscoli nei soggetti del gruppo di sintomatici.[1]

Risultati con rilevanti implicazioni cliniche

Eline Allard, ricercatrice del Radboudumc, spiega che si tratta di risultati che hanno implicazioni cliniche rilevanti in quanto affiancare alla terapia con statine l’attività fisica produce benefici per la salute questa è una cosa già nota. Inoltre questi stessi risultati suggeriscono che l’alterazione della risposta all’allenamento causato dall’uso delle statine risulta “improbabile” e quindi l’assunzione stessa delle statine non dovrebbe essere un fattore limitante per quanto riguarda la prescrizione dell’esercizio fisico.[1]

Note e approfondimenti

  1. Exercise improves muscle performance in statin users – Study of Radboud university medical center and WUR – Radboudumc (IA)
  2. Moderate Intensity Exercise Training Improves Skeletal Muscle Performance in Symptomatic and Asymptomatic Statin Users – ScienceDirect (IA) (DOI: 10.1016/j.jacc.2021.08.075)

Articoli correlati


Tag

Condividi questo articolo

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un blog, non un sito di consigli medici. Leggi anche il nostro disclaimer medico.

Data articolo