Suicidi aumenteranno a causa della pandemia, lo mostrano ricerche su Google

Credito: John Hain, Pixabay, 1250897

In futuro, nel medio termine, aumenteranno i suicidi e a suggerirlo sono le ricerche effettuate su Google secondo una particolare studio condotto da ricercatori della Columbia University.
Questi ultimi hanno infatti indagato sulle ricerche degli utenti di Google provenienti dagli Stati Uniti scoprendo che la ricerca di informazioni riguardanti le difficoltà finanziarie e i soccorsi in caso di calamità sono aumentate in maniera drastica a marzo ed aprile rispetto al periodo prima della pandemia.

Sono aumentate ricerche come “ho perso il lavoro”, “disoccupazione” e simili, come hanno riscontrato ricercatori che hanno usato un particolare algoritmo per analizzare le tendenze di Google dal 3 marzo 2019 al 18 aprile 2020.
Inoltre i ricercatori hanno notato anche un aumento delle ricerche relative alla depressione e agli attacchi di panico.

Secondo i ricercatori, in particolare la ricerca di informazioni riguardo il disagio finanziario è uno degli indici principali di maggior rischio di aumento della mortalità legata ai suicidi e temono che anche in questo caso questo collegamento possa presto confermarsi.
Questo perché l’aumento di questa tipologia di ricerca su Google è stato notevole nel periodo pandemico, una scoperta che risulta “preoccupante”, come la definisce Madelyn Gould, una professoressa di epidemiologia della psichiatria e autrice senior dello studio.

Secondo i ricercatori, l’impatto di queste preoccupazioni sul comportamento suicidario non si sarebbe ancora manifestato e siamo ancora in una fase in cui il tasso di suicidi rimane stabile, o addirittura diminuisce, nelle conseguenze immediate di una catastrofe per poi aumentare in seguito.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un sito di notizie, non di consigli medici. Leggi anche il nostro disclaimer medico.

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook