Suramina forse utile anche per mucosite orale e piede diabetico secondo team di ricercatori

Credito: Anna Shvets, Pexels, 3683088

Un farmaco usato già da 100 anni per trattare la cosiddetta malattia del sonno (tripanosomiasi africana) e la cecità fluviale (oncocercosi) è stato proposto da uno studio onde contrastare la mucosite orale e le ulcere del piede diabetico. La ricerca è stata guidata da ricercatori dell’Università dell’Arizona.

Come spiega Keith Kirkwood, professore di biologia orale all’Università di Buffalo, uno degli autori dello studio, i primi test per contrastare la mucosite orale utilizzando la suramina, farmaco ideato nel 1923 dalla Bayer, “sono stati promettenti”. Ora i ricercatori aspettano di poter entrare nella fase clinica.

La mucosite orale vede la formazione di ulcere e piaghe nella bocca o nella gola mentre il cosiddetto “piede diabetico” vede la formazione di ulcere nei piedi dei pazienti diabetici (nei casi più gravi si può arrivare anche all’amputazione).
I ricercatori hanno scoperto che la suramina si rivela efficiente per la guarigione delle ferite.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook