Tasso di natalità in Cina scende nonostante politica dei due figli

Il tasso di natalità in Cina è diminuito nel corso del 2017 e questo rappresenta di sicuro una notizia dato che il governo ha permesso alle famiglie di poter avere due figli dopo decenni in cui non era consentito di avere più di un figlio.
Le nascite in Cina nel corso del 2017 sono state 17,2 milioni, 700.000 in meno rispetto ai 17,9 milioni di nascite inerenti il 2016.
Nel 2015 la Cina aveva permesso alle famiglie di avere due bambini proprio a causa di questa flessione nelle nascite ma a quanto pare ciò non è servito e in tal senso la Cina si sta occidentalizzando.

Anche le famiglie cinesi, infatti, proprio come le famiglie europee e quelle nordamericane, preoccupate della crescita del costo della vita, tendono a fare un numero minore di figli.
Le preoccupazioni del governo relative ad una penuria di manodopera e in generale ad un aumento di persone che ricadono in età pensionabile sono dunque più che concrete. Se a ciò si aggiunge che la Cina è il paese più popoloso del mondo con quasi 1,4 miliardi di abitanti, le preoccupazioni di cui sopra cominciano davvero a diventare serie.

Fonti e approfondimenti



Condividi questo articolo

Resta aggiornato su Facebook: clicca su “Mi piace questa pagina”


Commenta per primo

Rispondi