Taxi autonomi, Waymo ottiene permesso per trasporto persone in Arizona

Waymo, la compagnia spin off di Google impegnata nella produzione di automobili a guida autonoma, ha ottenuto il permesso da parte dello Stato dell’Arizona per trasportare persone. Questo significa che la stessa compagnia potrà utilizzare i propri mezzi a guida autonoma come veri e propri taxi per trasportare persone in ambito cittadino. Qualcosa che si era visto solo in qualche film di fantascienza (chi non ricorda il simpatico taxi robotico del film Atto di forza?).

L’Arizona è già da qualche tempo uno stato abbastanza popolare per tutti i programmi di veicoli autonomi e vanta una legislazione e un codice stradale al riguardo abbastanza permissivi rispetto agli altri Stati Americani.
Inoltre il clima relativamente mite e le ampie strade hanno finito per incoraggiare tante compagnie, prima fra tutte Google con la sua sottoposta Waymo.

“Mentre continuiamo a testare la nostra flotta di veicoli nella grande Phoenix (area metropolitana di Phoenix, ndr), stiamo prendendo tutti i provvedimenti necessari per lanciare il nostro servizio commerciale quest’anno”, riferisce il portavoce di Waymo.
La flotta dovrebbe essere composta da diverse decine di Pacifica (nella foto più sotto), modelli elettrici che hanno un’autonomia di circa 50 chilometri.

Le prenotazioni verranno effettuate tramite un’apposita app o comunque tramite Internet. Le tariffe non sono state ancora divulgate ma si pensa possano essere in competizione con quelle di Uber e di Lyft, altre due compagnie impennate nel trasporto delle persone ma non con veicoli senza conducenti.

Fonti e approfondimenti



Condividi questo articolo

Resta aggiornato su Facebook: clicca su “Mi piace questa pagina”


Commenta per primo

Rispondi