Tenerife: organizzano campeggio per favorire diffusione di COVID-19

A Tenerife, in Spagna, meta ambita da parte dei vacanzieri di tutto il Mondo, è stata sgomberata una spiaggia per una ragione tanto bizzarra quanto preoccupante.
Tutto è nato su un social network, dove diverse persone, una sessantina circa, hanno creato un evento il cui scopo era proprio quello di favorire la diffusione ed il contagio del nuovo Coronavirus.
L’intenzione era di trascorrere un fine settimana presso la spiaggia di Los Patos, già nota per essere un famoso punto di ritrovo di nudisti ma soprattutto perché ormai da diversi anni è vietato l’accesso a causa dell’elevato rischio di frane e crolli.
Nonostante ciò, non capita di rado che qualcuno ci si inoltri, ma un episodio così grave non si era, ovviamente, mai verificato prima.

L’evento era stato intercettato da parte della Guardia Civil del luogo e della polizia del comune di La Orotava ed è stato possibile quindi attuare un intervento immediato ed efficace che ha permesso di interrompere il raduno prima che raggiungesse dimensioni ancora maggiori.
La vicenda è stata riferita da molteplici media locali come El Dia e Antena 3.
Dal momento che episodi di questo genere non sono nuovi in Spagna, le autorità si sono espresse invitando i cittadini a non sottovalutare l’emergenza sanitaria ed a rispettare le regole anticontagio.

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo

Resta aggiornato su Facebook