Test del sudore efficienti come test del sangue con nuovo cerotto non invasivo

Il nuovo cerotto che analizza efficiente mente il sudore (credito: Joseph Fuqua II/UC Creative Services)

Un team di ricerca dell’Università di Cincinnati ci crede: un giorno le analisi del sudore potrebbero essere efficienti almeno quanto quelle del sangue. Proprio per questo, con il supporto della National Science Foundation (NSF), l’ingegnere Jason Heikenfeld sta sviluppando una nuova tecnologia per far fare un grosso passo avanti agli attuali biosensori che analizzano il sudore.
Le patch che l’ingegnere, insieme al suo team, sta sviluppando consentono di analizzare piccole quantità di sudore in maniera rapida e precisa.

Heikenfeld, che fa parte tra l’altro di una nuova start-up denominata Eccrine Systems, crede che il suo sistema possa funzionare a dovere differentemente da quelli oggi esistenti.
Questi ultimi, per funzionare davvero, richiedono un quantitativo di sudore troppo grande (siamo sui 10 microlitri di campione secondo l’abstract dello studio).
Il nuovo sistema potrebbe ridurre tale quantità fino a 10 nanolitri, una quantità che tra l’altro richiederebbe pochissimo tempo per essere analizzata.

Il testo potrebbe essere non invasivo e potrebbe essere realizzato da un supporto indossabile. Il team sta infatti tentando di creare un cerotto che stimola il sudore anche quando il corpo del paziente è asciutto il paziente stesso è riposato.
Le prime sperimentazioni confermano che i test del sudore forniscono sostanzialmente le stesse informazioni dei test del sangue: “Questo è importante perché una volta che siamo in grado di misurare le concentrazioni di sostanze terapeutiche nel sangue, possiamo guardare al dosaggio dei farmaci. E questo potrebbe rendere l’attuale dosaggio simile a qualcosa dell’età della pietra”, dichiara Heikenfeld che sta conducendo gli studi insieme al biologo computazionale Tongli Zhang.
Un altro passo avanti nel campo della cosiddetta medicina personalizzata.

Fonti e approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un sito di notizie, non di consigli medici. Leggi anche il nostro disclaimer medico.

Dati articolo


Resta aggiornato su Facebook