Topi ingrassano 17% in meno con nuovo gel a base di ossido nitrico

Credito: Kuttelvaserova Stuchelova, Shutterstock, ID: 1287970126

Una nuova terapia sviluppata da scienziati dell’Università dell’Alabama a Birmingham ha effetti positivi per quanto riguarda l’obesità e il diabete di tipo 2 nei topi alimentati con dieta ricca di grassi.[1] I ricercatori hanno pubblicato i risultati su ACS Applied Materials & Interfaces.[2]

Rilascio prolungato di ossido nitrico

Il comunicato dell’Università dell’Alabama spiega che i ricercatori sono giunti a questo risultato tramite il rilascio prolungato di ossido nitrico. L’ossido nitrico è una sostanza chimica gassosa di segnalazione che è già presente nel corpo e che di solito ha la funzione di rilassare i muscoli interni nei vasi sanguigni.[1]

Sindrome cardiometabolica

Jeonga Kim, uno degli autori dello studio, spiega che un livello troppo basso di ossido nitrico può essere uno dei fattori della sindrome cardiometabolica. Proprio per questo fornire ossido nitrico, a livelli sostenibili, può essere utile proprio per trattare la sindrome cardiometabolica. “La strategia di riduzione del peso corporeo mediante la somministrazione locale di ossido nitrico può essere un modo nuovo, efficiente e sicuro per prevenire e curare molteplici malattie metaboliche”, spiega Kim.[1]

Gel a nanomatrice autoassemblante

I ricercatori hanno rilasciato l’ossido nitrico nel corpo dei topi utilizzando un gel a nanomatrice autoassemblante. Questo gel poteva rilasciare prima una raffica di ossido nitrico durante le prime 24 ore per poi ottenere prolungati nel corso di quattro settimane.
Questo gel veniva iniettato per via sottocutanea nei topi all’età di otto settimane. L’iniezione avveniva ogni due settimane e l’esperimento durava 12 settimane. Tutti e due i gruppi di topi (anche il gruppo dei topi di controllo a cui il gel non veniva iniettato) portavano comunque avanti una dieta ricca di grassi.

Topi trattati guadagnavano il 17% in meno di peso

Dopo l’settimane i topi a cui era stato iniettato l’ossido nitrico guadagnavano il 17% in meno di peso corporeo rispetto ai topi del secondo gruppo. Il peso minore era da addebitare soprattutto alla diminuzione del grasso e non a una diminuzione della massa magra o del contenuto di acqua.

altri risultati

I ricercatori notavano soprattutto una maggiore fosforilazione dell’enzima lipasi sensibile agli ormoni nonché cellule adipose più piccole nel tessuto adiposo bianco dell’epididimo. Inoltre i topi a cui era stato iniettato il gel con ossido nitrico erano caratterizzati anche da una tolleranza al glucosio migliore ed a livelli di insulina e di leptina nel siero a digiuno più bassi.
I topi trattati con il gel potevano contare anche su una migliore stimolazione dell’imbrunimento del tessuto adiposo tramite un’espressione maggiore dei geni della proteina 1 disaccoppiata nel tessuto adiposo marrone e nel tessuto adiposo beige. Altri miglioramenti riguardavano una migliore protezione contro la steatosi epatica non alcolica e un miglioramento del flusso sanguigno cerebrale nonché una migliore capacità di apprendimento spaziale.[1]

Note e approfondimenti

  1. A novel therapy ameliorates obesity and Type 2 diabetes in mice fed a high-fat diet – News | UAB
  2. Subcutaneous Administration of a Nitric Oxide-Releasing Nanomatrix Gel Ameliorates Obesity and Insulin Resistance in High-Fat Diet-Induced Obese Mice | ACS Applied Materials & Interfaces (DOI: 10.1021/acsami.1c24113)

Articoli correlati


Tag

Condividi questo articolo

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un blog, non un sito di consigli medici. Leggi anche il nostro disclaimer medico.

Dati articolo

Informazioni su Genni Pettorino 4429 Articoli
Ciao, sono l'amministratore del sito. Per contattarmi puoi usare questa pagina: Contatti