Tracce di pneumatici su asfalto possono fornire preziose informazioni con nuovo metodo

Credito: Jan Mallander, Pixabay, 567668

I segni dello slittamento degli pneumatici sull’asfalto e in generale sul manto stradale potrebbero essere utilizzati in diversi casi in cui si deve identificare uno specifico veicolo, ad esempio uno coinvolto in un incidente e poi sparito. Purtroppo questi segni e i residui degli stessi pneumatici lasciati sull’asfalto non procurano molte informazioni ma secondo un professore associato di chimica dell’Università della Florida Centrale le cose potrebbero cambiare. Lo scienziato Matthieu Baudelet, insieme al suo team di medicina legale del National Center for Forensic Science, istituito proprio presso l’UCF, crede di avere individuato un metodo per raccogliere prove più concrete da queste tracce.

I ricercatori descrivono il metodo in uno studio pubblicato su Applied Spectroscopy. Il metodo si basa sul riconoscimento del profilo chimico dello pneumatico preso in esame tramite una tecnica che vede l’utilizzo di un laser, tecnica denominata spettroscopia di ripartizione indotta dal laser (LIBS).
Il laser, focalizzato sul campione prelevato dallo pneumatico, crea una sorta di plasma microscopico il quale emette una luce che può differire a seconda degli elementi chimici presenti nella gomma dello pneumatico. Questa luce viene analizzata a livello spettroscopico e viene abbinata alle sostanze chimiche che corrispondono al profilo. Non è una tecnica nuovissima: viene usata anche dai rover mandati su Marte, come Curiosity e Perseverance, per capire gli elementi nascosti all’interno delle rocce marziane.[1]

I ricercatori hanno già eseguito diversi test di slittamento di pneumatici in laboratorio e il processo si mostra promettente. Ora i ricercatori vogliono creare protocolli riproducibili e affidabili anche perché gli standard per le prove forensi sono abbastanza alti. Qualora il metodo, superata anche questa seconda fase, si rivelasse davvero affidabile, ciò potrebbe significare la risoluzione di uno dei problemi più grandi dei crimini stradali, quello di individuare i responsabili quando questi ultimi sono fuggiti ed eventuali telecamere di sorveglianza, così come altre tracce, non sono d’aiuto.

Note e approfondimenti

  1. UCF Forensic Scientists Unlocking Unique Chemical Signatures In Tires | University of Central Florida News (IA)

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Data articolo