Trump: basta con la Luna, focalizziamoci su Marte

Il presidente Trump evidentemente ama mandare in confusione non solo la stampa ma anche i propri collaboratori e le agenzie del paese. Dopo aver fatto alcune affermazioni che lasciano intendere che crede al riscaldamento globale, il 7 giugno ha pubblicato un nuovo tweet, per certi versi anche abbastanza polemico, riguardo alla possibilità da parte della NASA di organizzare una spedizione umana sulla Luna oppure su Marte.

“Per tutti i soldi che stiamo spendendo, la NASA NON dovrebbe parlare di andare sulla Luna – Lo abbiamo fatto 50 anni fa. Dovrebbe concentrarsi su cose molto più grandi che stiamo facendo, incluso Marte (di cui la Luna è una parte), Difesa e Scienza!”.
Questo è il messaggio lanciato alla propria agenzia spaziale che dunque si pone in contraddizione a quanto lo stesso governo aveva riferito durante le settimane e i mesi scorsi quando ha spronato la stessa NASA riguardo ad una nuova spedizione umana sulla Luna da eseguire al più presto.

Si presume che alla NASA si stiano ora grattando la testa cercando di comprendere e decifrare questo messaggio dato che la spedizione sulla Luna e quella su Marte sono stati sempre visti come due progetti diversi e non collegati tra loro, distanti anche per quanto riguarda i tempi (la missione sulla Luna potrebbe essere organizzata in 5-6 anni, per quella su Marte si parla degli anni 2030).

In ogni caso i finanziamenti concessi da parte del governo all’agenzia di certo non mancano dato che il mese scorso il presidente ha annunciato di avere destinato altri 1,6 miliardi di dollari al settore dell’esplorazione spaziale. Ora non resta che decidere cosa fare e come organizzarsi.

Articoli correlati

Condividi questo articolo


Resta aggiornato su Facebook

Fai una ricerca

Tag principali

Commenta per primo

Rispondi