Ultrasuoni per aumentare la raccolta del grano

Ultrasuoni per aumentare la raccolta del grano: è questo il risultato a cui è giunto gruppo di ricercatori dell’Università Statale degli Urali del Sud.
Questi ultimi hanno brevettato un metodo per bilanciare la composizione degli amminoacidi nelle piante e per aumentare la quantità delle vitamine nonché quella dei minerali sintetizzati.

Secondo i ricercatori questi fattori possono portare ad un rendimento del grano più alto del normale tanto che lo stesso approccio è stato già brevettato.
Come afferma Natalia Naumenko, professoressa associata di biotecnologie presso la suddetta università nonché una delle autrici degli studi che hanno portato alla creazione di questo nuovo metodo, i ricercatori stanno utilizzando l’influenza degli ultrasuoni per aumentare il processo di germinazione dei chicchi di grano tenero.

Gli ultrasuoni vanno a colpire il guscio del grano contribuendo ad una penetrazione dell’umidità più rapida nei punti principali della crescita, ossia quello della germinazione e l’endosperma.
Con questo metodo si passa da una durata tradizionale della germinazione di 24-26 ore ad una durata di 16 ore.
Inoltre lo stesso metodo sembra aumentare anche la resa dei terreni non preparati per la semina delle colture di grano.

Infine questo metodo fa diminuire l’altezza della spiga di grano, cosa che contribuisce ad un periodo di maturazione più lungo del grano nel campo.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo


Resta aggiornato su Facebook