Uomo paralizzato torna a camminare grazie a dispositivo elettrico impiantato in colonna vertebrale

Grazie ad un dispositivo di stimolazione elettrica, coadiuvato da una fase di riabilitazione, un paziente con lesioni del midollo spinale riuscito a camminare. Secondo i ricercatori, che hanno pubblicato lo studio suNature Medicine, si tratta della prima persona al mondo con paralisi completa degli arti inferiori a potersi muovere in avanti stando in piedi.
L’uomo, un ventinovenne paralizzato da quando aveva 26 anni a seguito di un incidente in motoslitta, si è servito di un dispositivo impiantato nella spina dorsale inferiore. Il dispositivo, funzionante con una piccola batteria, riesce infatti a trasmettere segnali elettrici dal cervello ai muscoli.

Già dopo poche settimane dall’innesto dell’impianto nella colonna vertebrale inferiore, l’uomo riusciva a produrre movimenti simili a dei passi. Dopo un po’ è riuscito a stare in piedi da solo e quindi a fare movimenti graduali mentre era in piedi con un piccolo sostegno.
Dopo molte sessioni di riabilitazione e dopo 43 settimane di esercizi ripetitivi, l’uomo è riuscito a camminare per diversi metri, più della lunghezza di un campo di calcio, secondo i ricercatori. Durante la camminata, in ogni caso, aveva ancora bisogno di un sostegno per deambulare ma l’aiuto da parte del dispositivo elettrico era abbastanza chiaro dato che quando il dispositivo veniva spento, l’uomo non riusciva più a effettuare i movimenti per camminare.

L’impianto è fatto da un elettrodo impiantato nella colonna vertebrale a sua volta collegato ad un dispositivo di controllo computerizzato situato sull’addome. Attualmente ricercatori non sono ancora sicuri su quali siano state le cause grazie alle quali i nervi si sono letteralmente risvegliati con la stimolazione elettrica in maniera da consentire al paziente di trasmettere nuovamente le informazioni dal cervello agli arti inferiori, dichiara Kendall Lee, neurochirurgo presso la Mayo Clinic in Minnesota, uno degli autori dello studio pubblicato su Nature Medicine.

Fonti e approfondimenti



Condividi questo articolo

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un sito di notizie, non di consigli medici. Leggi anche il nostro disclaimer medico.

Resta aggiornato su Facebook: clicca su “Mi piace questa pagina”


Commenta per primo

Rispondi