USA approvano nuovo farmaco per perdita di peso Wegovy che calma l’appetito

Credito: Karolina Grabowska, Pexels, 4210561

Ne avevamo parlato già a marzo e ora si parla di “punto di svolta” per quanto riguarda l’approvazione da parte della FDA statunitense del nuovo farmaco Semaglutide, ora venduto con il nome di Wegovy per la gestione per del peso, che dovrebbe aiutare gli obesi e chi è in sovrappeso a perdere peso.
L’annuncio ufficiale è apparso sul sito della stessa FDA. Il nuovo farmaco, già denominato semaglutide e prodotto dalla Novo Nordisk, casa farmaceutica danese, era stato oggetto di uno studio, pubblicato a febbraio, che aveva mostrato la sua efficacia nel calmare l’appetito e quindi nell’agevolare la stessa perdita di peso.[1]

Lo studio coinvolse quasi 2000 persone adulte obese provenienti da 16 paesi: i pazienti a cui era stato somministrato questo farmaco perdevano in media il 15% del peso mentre i pazienti che avevano ricevuto solo placebo ne perdevano solo il 2,4%.
Il farmaco è già utilizzato da diversi anni per il diabete di tipo 2 sotto il nome di Semaglutide (o Ozempic)[3] ma ora la FDA ne ha approvato l’utilizzo anche per gestire il peso negli adulti obesi o con sovrappeso annunciando la nuova denominazione di Wegovy.
“L’approvazione di oggi offre agli adulti con obesità o sovrappeso una nuova opzione di trattamento vantaggiosa da incorporare in un programma di gestione del peso”, riferisce John Sharretts, uno dei responsabili del Centro per la valutazione dei farmaci della FDA.[1]

Il farmaco, che si assume tramite iniezione sottocutanea, funziona imitando un particolare ormone denominato peptide-1 simile al glucagone (GLP-1). Quest’ormone dell’area cerebrale è uno di quelli responsabili della regolazione dell’appetito e dell’assimilazione del cibo. La terapia approvata dalla FDA prevede che la dose del farmaco debba essere aumentato in maniera graduale per un periodo di 16-20 settimane. La stessa dose sarebbe di 2,4 mg una volta settimana, una dose abbastanza contenuta per evitare effetti collaterali all’apparato intestinale.[1]
Inoltre il farmaco non deve essere assunto in combinazione con altri farmaci o prodotti che contengono semaglutide, con altri agonisti del recettore GLP-1 o con altri farmaci prodotti per la perdita del peso.
Oltre allo studio di cui sopra, l’efficacia del farmaco è stata analizzata in altri tre studi randomizzati, in doppio cieco e controllati con placebo. In totale le persone che hanno ricevuto il farmaco sono più di 2300 per un massimo di 68 settimane nel corso di quattro studi. Uno di questi studi ha visto l’arruolamento anche di persone adulte con diabete di tipo 2 e con un’età media di 55.[1]

Tra gli effetti collaterali più comuni di farmaco Wegovy ci sono la diarrea, la nausea, la costipazione, il vomito, il mal di testa, il dolore addominale, le vertigini, la distensione addominale, l’eruttazione, l’ipoglicemia (nei soggetti con diabete di tipo 2), la flatulenza, l’affaticamento, la gastroenterite e la patologia da reflusso gastroesofageo.[1]

Note e approfondimenti

  1. FDA Approves New Drug Treatment for Chronic Weight Management, First Since 2014 | FDA (IA)
  2. Once-Weekly Semaglutide in Adults with Overweight or Obesity | NEJM (IA) (DOI: 10.1056/NEJMoa2032183)
  3. Semaglutide – Wikipedia in inglese (IA)

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un blog, non un sito di consigli medici. Leggi anche il nostro disclaimer medico.

Data articolo