Vaccino sperimentale per l’HIV sollecita con successo anticorpi che neutralizzano virus nei conigli

Abstract grafico dello studio (credito: Immunity Volume 51, Numero 5, Doi: 10.1016/j.immuni.2019.10.008

La ricerca per lo sviluppo di un vaccino realmente efficace per l’HIV continua. Un nuovo studio, stavolta condotto dagli scienziati dello Scripps Research Institute e pubblicato su Immunity descrive i risultati che gli stessi ricercatori hanno ottenuto con un vaccino sperimentale, risultati che hanno portato ad “un’importante pietra miliare”.
Si tratta di un vaccino che sollecita gli anticorpi in modo che possano neutralizzare un’ampia varietà di ceppi di HIV.

Per adesso i test sono stati effettuati sui conigli ma gli stessi anticorpi si sono dimostrati “ampiamente neutralizzanti” quando hanno preso di mira almeno due siti critici del virus. Questi risultati infondono speranze nei ricercatori per quanto riguarda lo sviluppo di un nuovo vaccino contro l’Hiv che risulti efficace, un vaccino che possa sollecitare gli anticorpi neutralizzanti in più siti dell’HIV per fornire una produzione solida contro questo virus.

“È una prova iniziale di principio ma importante, e ora stiamo lavorando per ottimizzare la progettazione di questo vaccino”, dichiara Richard Wyatt, professore di immunologia e microbiologia presso lo Scripps nonché uno degli autori dello studio.
Il nuovo vaccino si basa su una proteina che imita la proteina del virus dell’HIV denominata “Env”. Questa proteina vanta infatti un meccanismo molecolare che le permette di legarsi ad un recettore delle cellule immunitarie noto come CD4. Questo recettore può essere utilizzato come “portale” per irrompere nella cellula.

La versione di Env progettata da ricercatori risulta abbastanza stabile da poter essere utilizzato come vaccino, almeno sui conigli. Su 12 animali con HIV sui quali veniva inoculata questa particolare proteina, cinque sviluppavano anticorpi in grado di neutralizzare un maggior numero di isolati dell’HIV.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un sito di notizie, non di consigli medici. Leggi anche il nostro disclaimer medico.

Dati articolo


Resta aggiornato su Facebook