Vita su Marte, capo scienziato NASA: vicini ad annunci importanti

In un’intervista al Telegraph Jim Green, fisico americano e scienziato capo della NASA, ha rilasciato alcune dichiarazioni riguardo alla possibilità di vita extraterrestre presente su Marte.
Secondo lo scienziato la stessa NASA e in generale il mondo accademico sono prossimi a fare annunci di portata storica.

La stessa NASA, in collaborazione con l’Agenzia Spaziale Europea, potrebbe fare annunci riguardo all’esistenza di vita extraterrestre sul pianeta rosso con la prossima missione Mars Sample Return che vedrà un rover raccogliere materiale dalle profondità della superficie marziana per poi rispedirlo sulla Terra onde eseguire analisi approfondite.

Tuttavia, secondo Green, anche prima dell’arrivo di queste provette sulla Terra un’altra missione, la ExoMars, potrebbe trovare prove di vita e ciò potrebbe avvenire entro pochi mesi dal suo arrivo sul pianeta rosso nel marzo del 2021.
Alcuni campioni, infatti, saranno esaminati dal rover di questa missione in uno speciale laboratorio mobile.

Qualora venisse accertata la presenza di vita, anche esistita in un lontano passato del pianeta rosso, la scoperta sarebbe paragonabile a quella di Niccolò Copernico quando dichiarò al mondo che era la Terra a ruotare intorno al Sole nel XVI secolo, secondo lo stesso Green.

Lo scienziato, in ogni caso, teme che l’umanità non sia pronta ad un annuncio del genere: “Sono preoccupato per questo perché penso che siamo vicini a trovarla e a fare degli annunci”.
Tuttavia la scoperta non sarà certamente un punto di arrivo in termini scientifici. Essa aprirà nuovi importanti interrogativi che necessiteranno di nuove risposte.

Uno degli interrogativi più importanti riguarderà la natura della stessa vita su Marte: sarebbe imparentata in qualche modo con quella sulla Terra? O si sarebbe originata su quel pianeta ex novo?
Domande che naturalmente richiederanno altri decenni di ricerca ed esplorazione.

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo


Resta aggiornato su Facebook