Vogatore, come utilizzarlo in maniera corretta?

Credito: Marco Verch Professional Photographer, flickr, Creative Commons — Attribution 2.0 Generic — CC BY 2.0

Il vogatore è uno dei macchinari da palestra il cui utilizzo si è diffuso di più negli ultimi anni. I motivi sono abbastanza chiari: si tratta di un macchinario che, rispetto a tanti altri, sviluppa la potenza muscolare di tutti e quattro gli arti contemporaneamente. Ma come utilizzarlo al meglio o comunque correttamente? Patricia Carswell, specializzata in salute e fitness, ha scritto un nuovo articolo al riguardo su Live Science.[1]

Come settare correttamente il vogatore

Secondo l’autrice la prima cosa a cui bisogna pensare quando si usa un vogatore è settarlo al punto giusto. Non settarlo al meglio, infatti, può avere effetti negativi su postura e sulla tecnica che si deve utilizzare per eseguire lo sforzo. Bisognerebbe dedicare almeno qualche minuto per questa importante operazione iniziale.
A tal proposito ci si deve assicurare che non ci siano intoppi nei pressi della monorotaia: quest’ultima andrebbe pulita con un apposito panno in modo da togliere polvere e soprattutto residui granulosi che potrebbero creare attrito.[1]

Schermo dovrebbe essere posto all’altezza degli occhi

Inoltre se il vogatore possiede anche uno schermo quest’ultimo dovrebbe essere posto all’altezza degli occhi: non troppo in basso e neanche troppo in alto in quanto ciò potrebbe creare problemi alla postura a lungo andare. Anche la pedana dovrebbe essere regolata (se è regolabile) in modo che la cinghia vada a trovarsi nella parte più ampia del piede.
Qualora il vogatore veda la presenza anche di un ammortizzatore regolabile, bisognerebbe scegliere un’impostazione da bassa a media. Ad esempio se l’ammortizzatore può essere regolato da 1 a 10, scrive la Carswell, dovrebbe essere impostato tra 3 e 5.[1]

Posizione del corpo sul vogatore

È importante anche la posizione del corpo: le natiche (e qui l’autrice dell’articolo cita Sarah Fuhrmann, un’istruttrice di canottaggio certificata) dovrebbero essere un po’ rialzate e le ossa del sedere dovrebbero rivolgersi verso la parte centrale bassa del sedile.
Infine, secondo la Fuhrmann uno degli errori più comuni che si fanno quando si usa un vogatore risiede nel piegare troppo le ginocchia quando ci si avvicina al volano. Se si devono alzare troppo le mani per porre sopra le ginocchia quando ci si sposta in avanti allora vuol dire che si sta compiendo proprio questo orrore. Secondo l’istruttrice l’importante è far oscillare il corpo.[1]

Note e approfondimenti

  1. How to use a rowing machine | Live Science

Articoli correlati


Tag

Condividi questo articolo

Disclaimer medico

Notizie scientifiche.it è un blog, non un sito di consigli medici. Leggi anche il nostro disclaimer medico.

Dati articolo