Wormhole possono restare stabili e attraversabili per sempre anche se è improbabile

Un nuovo studio sui wormhole, pubblicato a settembre su Classical and Quantum Gravity, è stato ripreso da New Scientist. Anche in questo caso si tratta di uno studio che non chiude alla possibilità dell’esistenza dei cunicoli spazio-temporali, deformazione dello spazio tempo che potrebbero essere un passaggio verso altre realtà, secondo alcuni verso universi paralleli al nostro.

Secondo Diandian Wang, ricercatore dell’Università della California a Santa Barbara, i wormhole possono essere essenzialmente divisi in due tipi: quelli che possono essere attraversati in una sola direzione e quelli che possono essere attraversati in entrambe le direzioni. I primi risultano meno interessanti in quanto chiunque li attraversi non potrà mai rendere la propria testimonianza e dunque nessuna informazione se ne potrà ricavare.

Quelli molto più interessanti sono i secondi. Affinché si formino bisogna andare un po’ oltre la fisica classica e rifarsi ad alcuni concetti della meccanica quantistica secondo i quali lo spazio–tempo può cambiare forma in maniera spontanea anche se per periodi molto brevi.
Per ammettere l’esistenza dei wormhole qualche scienziato si è rifatto alla teoria delle stringhe. Quest’ultima afferma che esistono tantissime minuscole stringhe che formano il tessuto dell’universo. Se una di queste si rompe, può venire a crearsi un cunicolo spaziotemporale con due buchi neri, ognuno ad un’estremità.

Tuttavia il tempo di “apertura” di un tunnel del genere sarebbe brevissimo in quanto l’energia stessa derivante dalla rottura della stringa separerebbe i due microscopici buchi neri subito facendo sostanzialmente scomparire il cunicolo.
Secondo Wang, tuttavia, la stessa curvatura dello spazio tempo può arrivare a contrastare questa energia derivante dalla rottura della stringa e i buchi neri possono restare stabili per un tempo indefinito.

Si tratterebbe in ogni caso di uno scenario molto improbabile, soprattutto se si prendono in considerazione wormhole tanto grandi da poter far passare una persona. In ogni caso la probabilità non sarebbe zero secondo lo scienziato.
E un wormhole del genere potrebbe restare stabile, e dunque aperto e teoricamente attraversabile,per molto tempo, nche per tutta l’età dell’universo.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo


Resta aggiornato su Facebook