Xilitolo mortale per i cani: tenete lontano questo dolcificante dall’animale

Lo xilitolo può essere molto dannoso, se non addirittura mortale, per i cani, secondo un avvertimento lanciato dalla Food and Drug Administration.
Questo dolcificante è presente in diversi alimenti per gli esseri umani, soprattutto nei cibi “senza zucchero”.

Parliamo, per esempio, di snack o prodotti da forno senza zucchero, vitamine masticabili o anche altri prodotti per l’igiene come il colluttorio, il dentifricio, alcuni medicinali e alcuni integratori alimentari.
Secondo la Food and Drug Administration se i cani ingeriscono cibi che contengono xilitolo possono avvertire subito i sintomi in quanto il dolcificante viene molto velocemente assorbito nel sangue e ciò innesca un’ondata di insulina proveniente dal pancreas.

Con il conseguente calo dei livelli degli zuccheri, il cane può dunque sentirsi male e anche morire.
I sintomi sono rappresentati da vomito, debolezza e mancanza di coordinazione. Nei casi più gravi possono portare anche a convulsioni e a collasso.

Naturalmente il consiglio, in questi casi, è di portare subito l’animale dal veterinario ma in chiave di prevenzione è bene, in linea generale, non fornire all’animale alimenti indirizzati agli esseri umani anche perché spesso le etichette degli alimenti non sono chiarissime in quanto ad ingredienti utilizzati per sostituire lo zucchero.

Ciò vale anche per i dentifrici: non si deve usare dentifricio per umani ma sempre dentifricio per animali domestici.
E naturalmente tutti i prodotti contenenti xilitolo debbono stare lontani dalla portata dell’animale quando tenuti in casa.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo


Resta aggiornato su Facebook