Zaino che genera elettricità da camminata può alimentare anche uno smartphone

Lo zaino che genera elettricità dalla camminata: più è pesante la parte superiore, più elettricità genera (credito: Jean-Paul Marti, Qingguo Li, Royal Society Open Science, DOI: 10.1098/rsos.182021)

Uno zaino che crea elettricità dal movimento del corpo, nello specifico quello della camminata, è stato creato da un gruppo di ricercatori della Queen’s University.
Differentemente da altri dispositivi che generano elettricità dal movimento del corpo, questo dovrebbe produrre un quantitativo di elettricità sufficiente affinché possa essere realmente utile.

Il dispositivo, composto da varie parti che possono essere incastonate in una sorta di cornice la quale può essere poi, tramite due fibbie, trasportata proprio come uno zaino, produce elettricità dall’ondeggiamento che il corpo fa quando si cammina.
Nella parte superiore c’è un peso attaccato ad una sorta di pendolo che oscilla avanti e indietro quando la persona cammina.

L’estremità inferiore del pendolo è collegata poi ad un modulo elettrico atto a raccogliere l’energia del movimento trasformandola in elettricità.
Più grosso è il peso della parte superiore, più energia il dispositivo raccoglie e più elettricità viene generata. Questo significa che lo zaino può essere più pesante o meno pesante a seconda dell’elettricità che si vuole raccogliere o anche delle necessità del trasportatore.

Con un peso di circa 9 kg il dispositivo è in grado di generare un quantitativo di elettricità sufficiente per alimentare un radiofaro di emergenza oppure un ricevitore GPS.
Aggiungendo altre di 35 litri, il dispositivo è capace poi di generare un quantitativo sufficiente per alimentare uno smartphone.

Il dispositivo potrebbe essere utilizzato per tutte quelle persone che lavorano in aree remote o che debbono esplorare un’area dove non vi è alcun rifornimento di energia elettrica.
Gli stessi ricercatori fanno notare che non c’è bisogno di muovere alcuna manovella né di eseguire alcun gesto apposito per raccogliere l’energia elettrica: basta solo camminare (e naturalmente sopportare il peso sulle spalle).
Lo studio è stato pubblicato su Royal Society Open Science.

Approfondimenti

Articoli correlati

Condividi questo articolo

Dati articolo


Resta aggiornato su Facebook