Zucchero nella dieta altera microbioma intestinale dei topi

Credito: Julia Sudnitskaya, Shutterstock, ID: 1761913925

Nel corso di esperimenti effettuati sui topi un team di ricercatori ha scoperto che lo zucchero nella dieta può alterare il microbioma intestinale dando il via a diversi eventi che poi possono favorire il sorgere di malattie metaboliche, del pre-diabete e dell’aumento di peso. Lo spiega un comunicato dell’Irving Medical Center della Columbia University.[1]

I ricercatori hanno notato che l’apporto di zucchero alterava i batteri intestinali dei topi dopo solo quattro settimane di dieta. In particolare diminuivano le quantità dei batteri filamentosi segmentati, microrganismi molto importanti nel microbioma intestinale dei topi così come di altri animali. Altri tipi di batteri, aumentavano. In particolare la diminuzione dei batteri filamentosi riduceva la formazione delle cellule immunitarie Th17.[1]

Si tratta di cellule che, negli intestini dei topi, sono molto importanti in quanto secernono delle molecole che tendono a rallentare l’assorbimento dei lipidi “cattivi”. Ciò a sua volta contrasta le infiammazioni intestinali mantenendo in generale l’intestino sano e funzionale, come spiega Ivalyo Ivanov, un professore di immunologia e microbiologia alla Columbia che ha realizzato lo studio insieme ai colleghi.[1]

Inoltre i ricercatori notavano che anche eliminare lo zucchero dalla dieta non aveva poi effetti così positivi sui topi: questi ultimi ormai erano diventati obesi e/o avevano sviluppato il diabete. Qualche effetto positivo, sui topi, lo avevano i probiotici: facendo assumere agli animali determinati integratori con batteri filamentosi, si aveva un certo recupero della quantità delle cellule Th17 e si ristabiliva un livello di protezione contro la sindrome metabolica.[1]

Gli esseri umani non hanno questo tipo di batteri filamentosi nell’intestino tuttavia potrebbero esserci delle similarità importanti tra i risultati conseguiti in questo studio e il funzionamento dell’intestino negli esseri umani. Secondo Ivanov è importante modificare la dieta ma è altrettanto importante porre attenzione al microbioma e al sistema immunitario dell’intestino agendo sulle varie quantità dei batteri.[1]

Note e approfondimenti

  1. Sugar Disrupts Microbiome, Eliminates Protection Against Obesity and Diabetes | Columbia University Irving Medical Center
  2. Microbiota imbalance induced by dietary sugar disrupts immune-mediated protection from metabolic syndrome: Cell (DOI: 10.1016/j.cell.2022.08.005)

Disclaimer

Notizie scientifiche.it è un blog di notizie, non un sito di consigli medici. Leggi anche il disclaimer medico.

Dati articolo